Politica

    Globe opera al fine di incrementare il valore percepito della certificazione attraverso la conduzione di audit che stimolino il  cliente a:
  • Migliorare  il proprio sistema di gestione
  • comunicare a terzi il suo modo di operare
  • analizzare le proprie potenzialità interne ed esterne
  • dare maggiore confidenza ai finanziatori nel momento in cui intendono accedere al credito
  • rendere più strutturati ed evidenti i nuovi progetti che intendono realizzare
  • poter, in sostanza, conoscersi e conoscendosi indirizzare al meglio le loro risorse.
  • Disporre di un marchio riconoscibile a livello nazionale e rintracciabile nei confronti dell’OdC stesso 
A tal fine assicura:
  • L’Impegno della Direzione e dei collaboratori interni ed esterni a non adottare politiche discriminatorie e impedire o limitare l’accesso alla certificazione ai richiedenti, salvo le prescrizioni contrarie precisate nel Regolamento per la certificazione;
  • La salvaguardia della riservatezza delle informazioni e dei dati ottenuti o derivanti dall’esecuzione delle attività di certificazione, a tutti i livelli interni ed esterni alla propria struttura, nel rispetto delle disposizioni legislative;
  • L’Impegno della Direzione e dei suoi rappresentanti nella definizione di metodologie di lavoro conformi a quanto prescritto dalle norme che regolano l’attività di certificazione;
  • L’ attuazione di azioni di sospensione, revoca o riduzione del campo di applicazione della certificazione, qualora si manifestino situazioni tali da compromettere la propria immagine e quella del cliente;
  • La  comunicazione trasparente ai clienti e al mercato;  
  • La prevenzione di eventuali conflitti di interesse con le organizzazioni oggetto di certificazione;
  • La gestione di qualunque reclamo provenga dal mercato nei confronti delle certificazioni rilasciate;
  • L’impiego di competenze adeguate per  lo svolgimento dei singoli incarichi.
Inoltre, attraverso l’Alta Direzione e il Comitato per la Salvaguardia dell’Imparzialità assicura inoltre l’imparzialità nello svolgimento delle proprie attività di certificazione.

Dichiarazione di imparzialità

Globe srl, nella persona della Direzione Generale, si impegna a svolgere la propria attività nel rispetto dei principi di  imparzialità, obiettività, trasparenza, riservatezza, competenza e responsabilità, ed attua un’efficace e tempestiva risposta ai reclami e risoluzione dei contenziosi come dettagliato nel Regolamento Generale per la Certificazione. In particolare si impegna:
  • Ad analizzare, documentare, gestire e risolvere eventuali conflitti di interessi derivanti dalle attività di certificazione, inclusi i conflitti che possono nascere dalle proprie relazioni;
  • ad adottare tutte le misure necessarie per rispondere a qualsiasi minaccia alla propria imparzialità derivante dalle azioni di altre persone, organismi od organizzazioni;
  • a non certificare, nell’ambito delle proprie attività, un altro organismo di certificazione;
  • a non offrire e non fornire, direttamente o indirettamente, (neppure attraverso affidamento a società di consulenza esterne) prestazioni di consulenza relative ai sistemi di gestione, ne servizi di audit interni ai propri clienti certificati e a non certificare organizzazioni presso le quali ha svolto attività di audit interni;
  • a non pubblicizzare le proprie attività di certificazione in collegamento con organizzazioni di consulenza su sistemi di gestione;
  • a garantire che il personale impiegato negli audit o in altre attività di certificazione non abbia svolto attività di consulenza presso i propri clienti;
  • a garantire che il sostegno finanziario dell’Ente sia assicurato dalle quote sociali e dai compensi percepiti dalle attività erogate.
Chiunque, in qualità di consulente o società di consulenza, fornisca informazioni palesi o sottintese,  alle organizzazioni che desiderano rivolgersi a Globe o che sono già clienti di Globe srl, che la certificazione sarebbe più semplice, più agevole o meno costosa qualora fosse richiesta a Globe, fornisce informazioni false. Si invita l’organizzazione che fosse stata informata in tal senso a farlo presente alla Direzione di Globe srl anche in via informale, al fine che possano essere presi i necessari provvedimenti. Periodicamente Globe valuta,e previene i rischi da conflitto di interessi. Tale analisi fa parte di una relazione che viene presentata al Comitato per la Salvaguardia dell’Imparzialità descritto nel seguito. Nel confermare che vengono applicati i principi di imparzialità, obiettività, trasparenza, riservatezza, competenza e responsabilità, GLOBE ha introdotto a livello statutario un Comitato per la Salvaguardia dell’Imparzialità che la affianca nello sviluppo delle proprie politiche relativamente all’imparzialità delle attività di certificazione e ha il compito di contrastare tendenze commerciali o di altra natura che impediscano l’obiettività delle attività di certificazione. Ha inoltre il compito di fornire suggerimento che possano influenzare la fiducia nella certificazione e condurre un riesame almeno annuale sull’imparzialità degli audit, delle certificazioni e dei processi decisionali di Globe. Globe dispone inoltre di un  Comitato di Delibera composto da persone  in possesso delle competenze necessarie per deliberare in merito al rilascio, mantenimento, rinnovo, sospensione e revoca  delle certificazioni. Tali persone  non sono coinvolte nel processo di audit e sono pertanto terze e indipendenti. Torino, li  24/04/2013 La Direzione Dott.ssa Paola De Piccoli
Vai alla barra degli strumenti